Inizio Pagina

Stampa questa pagina

Tasse e tributi

Servizio Idrico Integrato

Il Servizio Idrico Integrato è costituito dall’insieme dei servizi pubblici di captazione, adduzione e distribuzione di acqua ad usi civili, di fognatura e di depurazione delle acque reflue.
Il servizio, che è gestito direttamente dal Comune di Ragusa, investe tutte le attività tecniche e amministrative relative alla distribuzione dell'acqua potabile (nuovi allacci, disdetta dei contratti, subentri, volture delle utenze idriche, controllo contatori idrometrici, rilevazione dei consumi, fatturazione, etc.) e al servizio fognario e di depurazione, in conformità a quanto previsto e disciplinato dal D. Lgs. 3 aprile 2006, n. 152.

Il D.L. n. 201/2011, convertito nella legge n. 214/2011, ha attribuito all’Autorità per l’Energia Elettrica e il Gas le funzioni attinenti alla regolazione e al controllo del sistema idrico, in precedenza affidate all’Agenzia Nazionale per la Regolazione e la Vigilanza in Materia di Acqua. Pertanto, l’Autorità per l’Energia Elettrica e il Gas ha assunto la denominazione di Autorità per l’Energia Elettrica, il Gas e il Sistema Idrico (AEEGSI). Le funzioni in materia di sistema idrico, dunque, sono esercitate dall’AEEGSI con i poteri a essa attribuiti dalla legge n. 481/1995 e riguardano diversi aspetti del Servizio Idrico Integrato: dalla definizione dei costi ammissibili e dei criteri per la determinazione delle tariffe a copertura di questi costi, alle competenze in tema di qualità del servizio, fino alla verifica dei piani d’ambito e alla predisposizione delle convenzioni tipo per l’affidamento del servizio.

Con la Delibera 664/2015 dell’AEEGSI, dal 1° gennaio 2016 è entrato in vigore il nuovo metodo tariffario idrico. Il provvedimento regola la metodologia che i gestori del Servizio Idrico Integrato dovranno seguire per la determinazione di quanto pagare nella bolletta dell’acqua, nel periodo 2016-2019. Allo scopo di dare attuazione alle disposizioni dell’Autorità, il Comune di Ragusa, con deliberazione del Consiglio Comunale n. 34 del 28 aprile 2016, ha approvato il nuovo Regolamento Comunale del Servizio Idrico Integrato, la Carta dei Servizi e il Piano Economico e Finanziario che definisce le tariffe applicabili.

Rilevazione dei consumi

Normalmente, la lettura dei contatori è effettuata da parte del Comune una volta all'anno. È prevista, altresì, la possibilità di autolettura dei contatori da parte dell'utente, da effettuarsi entro il 30 novembre di ogni anno, attraverso la trasmissione del modulo sottostante via fax, al numero 0932.676840, o via e-mail, all’indirizzo idrico@comune.ragusa.gov.it. Il canone è pagato in ragione di quanto indicato dal contatore.
Modulo comunicazione lettura contatore idrico (formato odt), Modulo comunicazione lettura contatore idrico (formato pdf)

Fatturazione

La fatturazione, comprensiva dei corrispettivi per fognatura e depurazione, se dovuti, è effettuata due volte all’anno, in acconto e a saldo. Al suo interno sono distinte le voci relative ai servizi di acquedotto, fognatura e depurazione e tutte le altre voci e indicazioni necessarie a rendere la fattura facilmente comprensibile.

La fattura in acconto si compone di una rata unica con scadenza 31 maggio o, per importi superiori ad € 100,00, di tre rate con scadenza 31 maggio, 31 agosto e 30 settembre. La fattura a saldo, emessa entro l’anno al quale si riferisce il consumo, si compone di una rata unica con scadenza 31 gennaio dell’anno successivo.

Per importi superiori a € 100,00, sarà possibile richiedere, recandosi presso l’Ufficio Tributi di via M. Spadola 56, una rateizzazione.

Tariffe

Le tariffe del Servizio Idrico Integrato e le modalità di applicazione delle stesse sono determinate e approvate dal Comune secondo quanto disposto in materia dall’Autorità per l’Energia Elettrica, il Gas e il Sistema Idrico (AEEGSI), a cui è demandato il compito istituzionale di verificarle e approvarle, ai sensi dell’art. 3, comma 1, del DPCM 20 luglio 2012.

Bonus Idrico

Con deliberazione n. 612 del 7/12/2016, la Giunta Municipale ha approvato le modalità per l’accesso alle agevolazioni tariffarie per le utenze del Servizio Idrico Integrato (“bonus idrico”), sulla base degli indicatori ISEE. Le agevolazioni tariffarie potranno essere richieste da tutti gli utenti del servizio a uso domestico, con contratto di fornitura diretta o condominiale, in presenza di un indicatore ISEE uguale o inferiore ad € 6.524,57.
La domanda potrà essere presentata, presso il protocollo generale del Comune dall’intestatario dell’utenza; in caso di condominio, dall’Amministratore o, in subordine, dallo stesso contribuente, dal 01/01/2017 al 31/10/2017. La domanda dovrà essere trasmessa utilizzando il sottostante modulo.

Come si paga

La fatture possono essere pagate mediante i bollettini di C/C Postale allegati alla stessa fattura presso gli uffici postali, Banca Agricola Popolare di Ragusa (Tesoreria del Comune) e, per i titolari di carta bancomat, mediante POS installato presso gli uffici di via M. Spadola, 56.

I servizi al cittadino sono visionabili alla pagina: /comune/uffici/sett10/03/index.html

Ufficio

Settore 10 - Tributi
Responsabile del tributo: Dott.ssa Concetta Criscione
Ubicazione:Via M.Spadola, 56 - Tel. 0932.676805 Fax 0932.676840
e-mail: idrico@comune.ragusa.gov.it

Orario

lunedì, mercoledì, venerdì: dalle ore 9.00 alle ore 12.00
martedì: chiuso al pubblico
giovedì: dalle ore 9,00 alle ore 12,00 - dalle ore 15,00 alle ore 16,30


Aggiungi questo link su:

  • Segnala via e-mail
  • Condividi su Facebook
  • Condividi su OKNOtizie
  • Condividi su del.icio.us
  • Condividi su digg.com
  • Condividi su Yahoo
  • Condividi su Technorati
  • Condividi su Badzu
  • Condividi su Twitter
  • Condividi su Windows Live
  • Condividi su MySpace
Torna a inizio pagina