Inizio Pagina

Stampa questa pagina

In Evidenza

Visualizza documenti del mese di:


“esperta di telelavoro” corso di formazione professionale pari opportunità e nuove tecnologie nell'area iblea

Documento del 20/01/2005

PIT N°2 - Quattro Città e un Parco per vivere gli Iblei

Programma Operativo Regione Sicilia
Quadro Comunitario di Sostegno OB.1 2000/2006
Decisione Commissione n°C(2000)2346 del 8 agosto 2000


AVVISO PUBBLICO N. 5/02 DEL 18 SETTEMBRE 2002
GURS N.44 DEL 20 SETTEMBRE 2002
POR SICILIA MISURA 3.12
INTERVENTO 70


Cofinanziato da
Fondo Sociale Europeo, Ministero del Lavoro e Regione Sicilia


AVVISO PUBBLICO

Per l’ammissione di 12 donne occupate nella Pubblica Amministrazione
al Corso di Formazione Professionale Pari opportunità e nuove tecnologie nell'area iblea Progetto n° 1999/IT.16.1PO.011/3.12/7.2.4/131 Prot. 3894 N.PIT 2 Asse 3 Misura 3.12
per il conseguimento della qualifica di
“Esperta di Telelavoro”



Il Corso di Formazione Pari opportunità e Nuove Tecnologie nell'area iblea mira alla promozione del lavoro femminile e alla sua conciliabilità con le attività di cura, attraverso l’acquisizione di competenze tecniche ed organizzative, spendibili nello svolgimento dell’attività lavorativa delle donne occupate nella Pubblica Amministrazione.
L'attività formativa è finalizzata al raggiungimento di più risultati:
- il potenziamento delle risorse umane femminili presenti nel contesto, attraverso il trasferimento di competenze professionali legate all'introduzione di nuove tecnologie;
- l'elaborazione e la sperimentazione di un progetto pilota di telelavoro da realizzare all'interno dell'area del PIT Ragusa, come esempio di buone prassi. In tal senso lo staff docente sarà impegnato nell'assistere ed accompagnare le allieve stesse nel processo di sperimentazione, in stretto accordo con le Amministrazioni locali;
- un ulteriore risultato sarà quello di promuovere un processo di innovazione organizzativa e procedurale come prodotto e risultato dell'ottimizzazione dell'uso delle tecnologie informatiche e dell'introduzione del telelavoro nelle Amministrazioni locali del PIT Ragusa.

Requisiti per l’ammissione
Il Corso è rivolto a 12 dipendenti donne presso le Amministrazioni locali dei promotori del PIT in possesso del diploma di scuola media superiore o laurea.
Le destinatarie del progetto formativo verranno scelte su segnalazione delle rispettive amministrazioni di appartenenza (Enti promotori del PIT Ragusa), sulla base di una domanda presentata dalle donne occupate che intendono partecipare al Corso. In caso di un numero di domande superiore a 12 saranno preferite le lavoratrici che svolgono le funzioni più attinenti con l'area operativa identificata e che abbiano interesse e motivazione ad acquisire le professionalità connesse con l'introduzione del telelavoro.

La selezione sarà coordinata dall’Ufficio di Coordinamento del Pit.

Modalita' di realizzazione.
L’attività formativa sarà svolta a Ragusa, presso i locali della Scuola Media G.B.Odierna, Via Canova.
Il tempo da destinare alla formazione sarà pari a 500 ore; di queste, 200 ore saranno destinate a lezioni frontali, le altre 300 ore ad esercitazioni, elaborazioni e realizzazioni di progetti innovativi.


Le metodologie didattiche dovranno privilegiare l’interattività tra allieve e docenti, anche mediata dalla strumentazione informatica, al fine di favorire nelle allieve la costruzione di una metodologia attiva di lavoro al posto di quella tradizionalmente passiva, nonché di una mentalità volta a rimuovere quelle rigidità organizzative e procedurali che mal si coniugano col telelavoro.
Il corso avrà la durata di un anno e sarà suddiviso in 83 giornate di 6 ore ciascuna.
Le aree di insegnamento (teorico e pratico) riguarderanno:
1.Inglese
2.Informatica
3.Fondi strutturali
4.Analisi flussi procedurali
5.Trasformazioni del lavoro e pubblica amministrazione
6.Gestione risorse umane
7.Principi giuridici
8.Formazione ambientale
9.Sicurezza

A conclusione dell’iter formativo le allieve sosterranno una prova finale dinanzi ad una commissione composta da un presidente e da almeno due docenti del corso. La valutazione finale terrà conto anche delle valutazioni in itinere fornite dai docenti del Corso. La mancata partecipazione a più del 30% delle ore totali del Corso non dà diritto alla certificazione.
Alle allieve che superanno la prova richiesta sarà rilasciato un certificato di frequenza con l’attribuzione di 21 Crediti Formativi.

Presentazione delle domande
Le interessate dovranno far pervenire la domanda di partecipazione alle Segreterie generali dei rispettivi Enti Locali, entro gg. 20 dalla pubblicazione del presente avviso e comunque non oltre il 10 febbraio 2005, seguendo uno schema che sarà disponibile presso: le segreterie degli Enti Promotori, dell'Ufficio Unico del PIT il cui indirizzo è riportato in calce, e sul sito: www.parcoiblei.it

Ragusa 19.01.05

Il Responsabile del PIT
Dott. Antonino Solarino
Sindaco di Ragusa

Aggiungi questo link su:

  • Segnala via e-mail
  • Condividi su Facebook
  • Condividi su OKNOtizie
  • Condividi su del.icio.us
  • Condividi su digg.com
  • Condividi su Yahoo
  • Condividi su Technorati
  • Condividi su Badzu
  • Condividi su Twitter
  • Condividi su Windows Live
  • Condividi su MySpace
Torna a inizio pagina