Inizio Pagina

Stampa questa pagina

Settore 6

Servizio 1 - Gestione e tutela dell'ambiente (rifiuti, monitoraggio aria, acqua, suolo)

Responsabile: Ing. Giorgio Pluchino
Tel.: 0932.676430
e-mail: manutenzione.retefognaria@comune.ragusa.gov.it
Ubicazione: Via M. Spadola, 56

Il servizio formula pareri e proposte per il miglioramento del servizio in accordo con il soggetto gestore del servizio di igiene ambientale ( Gestione interfaccia A.T.O. Ambiente). Formula proposte in relazione al piano triennale dell’A.T.O. Ambiente. Il servizio effettua il controllo del servizio di raccolta e smaltimento RSU; del servizio di spezzamento strade; del servizio di raccolta dei rifiuti ingombranti e ne verifica la qualità. Si occupa della vigilanza ambientale.Procede alla valutazione dell’efficienza e dell’efficacia dei servizi pubblici inerenti l’igiene ambientale gestiti da società esterne (ATO Ambiente); Cura, per quanto di competenza, la progettazione e la direzione lavori di interventi di recupero e bonifica di aree degradate da microdiscariche, discariche, etc..;
Provvede all’istruttoria e alla approvazione dei progetti di bonifica dei siti inquinati ai sensi del D.M. 471/99; Formula pareri, inerenti gli aspetti di competenza, eventualmente richiesti dalla Commissione Edilizia.Provvede a eseguire studi e valutazioni sulla efficienza, l’efficacia e l’economicità dei servizi ambientali stessi. Adempie agli obblighi in materia di rifiuti solidi demandati dalla legge ai Comuni.
Il Servizio cura le attività relative alla tutela ed alla conservazione dell’ambiente sia per quanto attiene le acque che il territorio nonché per l’inquinamento atmosferico ivi compreso quello acustico e quello elettromagnetico. In particolare provvede alle iniziative ed alle attività previste dalle leggi dello Stato e della Regione in tema di difesa dell’ambiente (Bollino Blu etc..).

Collabora con la ASL, la Provincia, l’ISPELS, il Ministero dell’Ambiente e la Regione per le attività di protezione ambientale, d’igiene e prevenzione, nonché con Enti nazionali di ricerca. Provvede, quindi, all’espletamento delle attività relative alle seguenti competenze: problematiche ambientali degli impianti gestiti; attività di antinquinamento e vigilanza sulla rete delle acque chiare e di quelle reflue civili e industriali; controlli sullo stato dell’ambiente; gestione di sistemi di archiviazione dei dati ambientali; prima interpretazione dei dati acquisiti sulle emissioni inquinanti in aria, acqua, suolo; predisposizione di ordinanze in materia di tutela ambientale e protezione della natura.
Predispone la zonizzazione acustica e redige la cartografia ambientale del Comune. In particolare, provvede alle attività previste dalle leggi dello Stato e della Regione in tema di difesa dell’ambiente per la eventuale concessione di agevolazioni Collabora quindi con la ASL, la Provincia, l’ISPELS, il Ministero dell’Ambiente e la Regione per le attività di protezione ambientale, d’igiene e prevenzione. Predispone di concerto con tutti gli altri servizi e/o Settori interessati e coinvolti il Piano d’azione Agenda 21 locale. Si occupa dell’espletamento delle procedure e delle definizioni dei processi necessari affinché il Comune ottenga la certificazione di qualità ambientale (norme UNI EN ISO 14001), in ciò di concerto con tutti gli altri servizi e/o Settori interessati e coinvolti, per le relative competenze, nel processo. Applica, nell’ambito delle proprie competenze, le eventuali sanzioni amministrative accessorie. Esprime il parere di legge ai fini del rilascio dell’autorizzazione per le emissioni in atmosfera. Si occupa della classificazione delle attività insalubri. Si occupa della gestione e del controllo delle attività estrattive.
Il servizio, inoltre, cura gli adempimenti relativi alle leggi n. 46/90 e n. 10/91, demandate ai Comuni relativamente all’edilizia privata, con particolare riferimento alle verifiche e ai controlli degli impianti tecnologici. Cura il censimento degli impianti anzidetti e predispone una banca dati informatica. Si occupa della predisposizione e dell’aggiornamento del piano energetico comunale, ricorrendo anche ad incarichi e consulenze esterne.
Effettua la verifica degli impianti tecnologici (termici ed elettrici) su richiesta, o su segnalazione di terzi, qualora ne venga riconosciuta la legittimità giuridica. Si occupa della vigilanza sugli impianti di elevazione nel territorio comunale consistente nella accettazione dei collaudi, nella numerazione degli impianti e nel caso di esito negativo del collaudo, della predisposizione della relativa ordinanza di divieto dell’utilizzo dell’impianto.


Aggiungi questo link su:

  • Segnala via e-mail
  • Condividi su Facebook
  • Condividi su OKNOtizie
  • Condividi su del.icio.us
  • Condividi su digg.com
  • Condividi su Yahoo
  • Condividi su Technorati
  • Condividi su Badzu
  • Condividi su Twitter
  • Condividi su Windows Live
  • Condividi su MySpace
Torna a inizio pagina