Inizio Pagina

Stampa questa pagina

Servizi portatori di handicap grave

I servizi diretti ai portatori di handicap grave si prefiggono l'obiettivo di prevenire e rimuovere, ove possibile, le condizioni che determinano disabilità fisica, psichica o sensoriale, al fine di contenere processi emarginanti e di istituzionalizzazione.

Ai sensi della L.R. N.16/86 Questo Comune ha istituito i seguenti servizi:
- Aiuto domestico
- Sostegno economico
- Assistenza abitativa

L'ammissione ai servizi di cui sopra è subordinata al parere del medico del servizio di riabilitazione dell' Azienda USL n. 7 che dovrà attestare la gravita dell'handicap e pertanto l'esistenza dei requisiti per l'ammissione ai servizi richiesti.

Aiuto domestico

L'intervento di aiuto domestico, consiste nell'aiuto fisico per il conseguimento degli atti elementari della vita, quali:
-sollevamento dal letto e vestizione, -pulizia personale ed aiuto per il bagno,
- aiuto motorio per un minimo di deambulazione e per il compimento di esercizi fisici elementari idonei a migliorare l'autosufficienza,
- preparazione di un pasto caldo a domicilio e relativo imboccamento, per i disabili che siano totalente privi di supporto familiare.

Le domanda di ammissione al servizio, corredata dalla documentazione richiesta, dovrà essere presentata all'Ufficio di Servizio Sociale.
Il S.S.P. dopo aver espletato visita domiciliare atta a verificare le reali condizioni psico-fisiche e familiari del richiedente nonché il fabbisogno assistenziale, stilerà apposita relazione corredata dal piano d'intervento individuale con l'indicazione delle prestazioni da erogare e della frequenza delle stesse.

A tal fine ogni utente sarà provvisto di un apposito "libretto personale mensile" nel quale verranno annotate, a cura dell'operatore incaricato, il giorno, le ore dell'intervento e la firma attestante l'avventa prestazione anche da parte di un familiare dell'assistito.

Utenza prevista : n. 70 soggetti

Sostegno economico

II servizio "Sostegno Economico" è alternativo al Servizio Aiuto Domestico e al ricovero presso servizi residenziali o Centri per "gravi" e trova luogo in casi eccezionali e per i quali sia dimostrabile maggiore utilità rispetto al servizio "Aiuto Domestico".

Utenza prevista: n. 10 soggetti.

Nel caso in cui le richieste dovessero essere superiori a n. 10 si procederà alla formulazione di una graduatoria così come previsto dall'art. 21 del Regolamento Comunale.
La misura dell'intervento di "sostegno economico" potrà essere determinato, in relazione alla situazione familiare dell'assistito, entro il limite massimo di un terzo della Indennità di accompagnamento erogata dallo Stato.
- far fronte al pagamento di una quota parte del canone di locazione, non inferiore al 60% , fino alla concorrenza del canone stesso se il richiedente abita in un alloggio di Edilizia convenzionata:
- far fronte al pagamento di una quota parte del canone di locazione che non dovrà comunque superare il 50% del canone corrisposto a privati e ad Enti Pubblici accertato mediante atti documentali.
L'intervento di Assistenza Abitativa potrà comprendere l'assunzione di oneri per la dotazione nell'abitazione degli opportuni ausilii tecnici connessi al tipo di handicap con l'esclusione degli interventi connessi all'abbattimento delle barriere architettoniche previste e finanziati con la legge n. 13/89.

Il contributo, previsto fino ad un massimo annuo di € 600.000 verrà concesso solo a condizione che gli ausili siano espressamente prescritti dall'Azienda con contestuale dichiarazione che la fornitura degli stessi non sia di loro competenza.

Utenza prevista: n. 6 soggetti.

Nel caso in cui le richieste dovessero essere superiori a 6 si procederà alla formulazione di una graduatoria che tenga conto dei seguenti elementi:
- livello di gravita dell'handicap, tenuto conto anche della coesistenza di più handicap;
- livello di reddito complessivo del nucleo familiare.

Per l'accesso all'intervento di assistenza abitativa non vengono posti limiti di reddito.


Come fare

  • Istanza in carta semplice redatta su apposito modello (Allegato A) da compilare presso un patronato;
  • Certificato medico attestante la diagnosi e la necesita' di assistenza a domicilio.

Modulistica


Dove

Ufficio Servizi Sociali ed Assistenza
Ubicazione: Via M.Spadola,56
Tel.: 0932.676866
Fax: 0932.676850
e-mail: assistenza.disabili@comune.ragusa.gov.it


Quando

Dal lunedì al venerdì dalle ore 10.30 alle ore 12.30
martedì e giovedì dalle ore 15.30 alle ore 17.30


Note

- Nessuna nota


I documenti allegati possono essere letti con un lettore di documenti PDF gratuitamente scaricabile da internet.
Una lista di lettori PDF è consultabile cliccando sul logo in basso.


Aggiungi questo link su:

  • Segnala via e-mail
  • Condividi su Facebook
  • Condividi su OKNOtizie
  • Condividi su del.icio.us
  • Condividi su digg.com
  • Condividi su Yahoo
  • Condividi su Technorati
  • Condividi su Badzu
  • Condividi su Twitter
  • Condividi su Windows Live
  • Condividi su MySpace
Torna a inizio pagina