Inizio Pagina

Stampa questa pagina

Settore 8 - Servizi Sociali e politiche per la famiglia.Pubblica istruzione, politiche educative e asili nido

Ufficio Ascolto

Responsabile: Dott.ssa Linda Sciacco
Tel.: +39 3386699955
e-mail: ufficio.ascolto@comune.ragusa.gov.it
Ubicazione: P.zza San Giovanni (presso Ufficio Personale)

Il Comune di Ragusa, nell’ambito delle competenze attribuite al Settore Gestione e Sviluppo delle Risorse Umane, ha reso attivo l’Ufficio Ascolto per la tutela della dignità dei lavoratori e delle lavoratrici, istituito e regolamentato con delibera della Giunta Municipale n.118 del 15 febbraio 2002.
L'Ufficio ha come obiettivo quello di favorire l’ottimizzazione della produttività del lavoro, migliorando l’efficienza delle prestazioni lavorative, anche attraverso la realizzazione di un ambiente di lavoro caratterizzato dal contrasto di qualsiasi forma di discriminazione e di violenza morale e psichica. L’Ufficio Ascolto, gestito dalla dott.ssa Linda Sciacco, terapeuta della Riabilitazione Psichiatrica, dipendente comunale, è ubicato in Piazza San Giovanni, presso l’Ufficio del Personale.

L’Ufficio ha il compito di:
  • Migliorare la qualità della vita nell’ambiente di lavoro e valorizzare le capacità di tutto il personale;
  • Migliorare le abilità comunicative e relazionali;
  • Prevenire lo stress e la sindrome del burn-out, come risposta disfunzionale allo stress, a cui i dipendenti possono andare incontro.
  • Mitigare conflittualità e incomprensioni poiché il dipendente, se messo in condizioni ottimali per lo svolgimento del suo lavoro, può esprimere nel miglior modo possibile le proprie potenzialità;
  • Tutelare qualsiasi lavoratrice e lavoratore da atti e comportamenti ostili, perpetrati nell’ambito dei rapporti di lavoro che assumono la caratteristiche della violenza morale, della persecuzione psicologica, e della violenza fisica, comprese le violenze sessuali.
  • Ascoltare i dipendenti qualora abbiano problematiche che si ripercuotono nell’ambito lavorativo.
  • Prevenire l’insorgenza di eventuali disturbi psichici dei dipendenti, analizzando le situazioni di vita lavorativa degli stessi che ne possono favorire la comparsa.

Aggiungi questo link su:

  • Segnala via e-mail
  • Condividi su Facebook
  • Condividi su OKNOtizie
  • Condividi su del.icio.us
  • Condividi su digg.com
  • Condividi su Yahoo
  • Condividi su Technorati
  • Condividi su Badzu
  • Condividi su Twitter
  • Condividi su Windows Live
  • Condividi su MySpace
Torna a inizio pagina