Inizio Pagina

Stampa questa pagina

Eventi

Visualizza documenti del mese di:


Mostra Fotografica: "Sogno barocco, fotografie dell’effimero"

Documento del 21/12/2006

Sogno barocco, fotografie dell’effimero.
Mostra Fotografica. Dal 23 Dicembre 2006 al 14 Gennaio 2007.

Sabato 23 Dicembre 2006 si inaugura a Ragusa Ibla, nella chiesa di S. Antonino, una suggestiva mostra fotografica organizzata dall’Assessorato alle Attività Produttive del Comune di Ragusa.
Tra i criteri fondamentali per l’assegnazione a Ragusa del titolo “Patrimonio dell’Umanità”, da parte dell’Unesco, uno dei più importanti è stato quello della valutazione degli interscambi umani e sociali che si attuarono negli anni della ricostruzione a causa del terremoto del 1693. La ricostruzione del gioiello barocco si attuò solo grazie al notevole sforzo di tutte le attività produttive, che, sinergicamente, operarono il miracolo della ricostruzione. Questa integrazione di valori intellettuali e produttivi che permise la rinascita, è stata riconosciuta dall’Unesco ed è importante quanto il valore artistico della città.
Questa mostra è quindi un omaggio a quel periodo in cui le forze attive della società seppero superare ogni difficoltà e furono spinte da un sogno di rinnovamento e rinascita. Un sogno barocco.
Il messaggio è quello che è possibile, anche in periodi apparentemente impossibili, rinascere e creare nuove economie. A patto che in una società i protagonisti del mondo culturale e della produzione dialoghino sinergicamente. La mostra fotografica indaga gli scorci più suggestivi di Ragusa, evidenziando dettagli e sfumature di un mondo fantastico che fu reso possibile dall’operatività dei Ragusani.

Videoproiezioni. 26/27 Dicembre 2006, 6 Gennaio 2007
L’Assessorato alle Attività Produttive di Ragusa, in collaborazione con il Politec della Provincia di Ragusa, organizza delle serate suggestive di videoproiezione. Sulle facciate di edifici storici di Ibla verranno proiettate grandi immagini e suggestioni del barocco Ibleo. Le videoproiezioni si effettueranno sulla Chiesa del Purgatorio e sulla vallata, S.Maria delle Scale, in Piazza S.Giorgio e S.Giuseppe.















foto articolo

Aggiungi questo link su:

  • Segnala via e-mail
  • Condividi su Facebook
  • Condividi su OKNOtizie
  • Condividi su del.icio.us
  • Condividi su digg.com
  • Condividi su Yahoo
  • Condividi su Technorati
  • Condividi su Badzu
  • Condividi su Twitter
  • Condividi su Windows Live
  • Condividi su MySpace
Torna a inizio pagina