Inizio Pagina

Stampa questa pagina

Notizie

Visualizza documenti del mese di:


Il Comune intende affidare per due anni la gestione dei servizi inerenti il "Museo del Costume"

Documento del 10/10/2017

UFFICIO STAMPA

Comunicato n.664

Il Comune intende affidare per due anni la gestione
dei servizi inerenti il “Museo del Costume”


Sono in corso di ultimazione al Castello di Donnafugata, in un'ampia zona dei bassi dell'antico maniero di proprietà comunale, i lavori di realizzazione del “Museo del Costume”.
In vista del completamento degli interventi in progetto che consentiranno di potere esporre in un'adeguata struttura museale a cui si potrà accedere da un ingresso indipendente, la ricca collezione di abiti antichi ed accessori della moda che il Comune ha acquistato da Gabriele Arezzo di Trifiletti, l'Amministrazione comunale ha ritenuto opportuno avviare una procedura negoziata per procedere all'affidamento in gestione il museo stesso.
La necessità di avviare questa procedura, viene specificato nell'apposita determina dirigenziale del Servizio Cultura e Manifestazione, Gestione dei Beni Culturali, è dovuta al fatto che il personale in servizio al Castello di Donnafugata non può essere utilizzato anche per il funzionamento del Museo del Costume in quanto lo stesso avrà un ingresso autonomo e dovrà essere particolarmente custodito ed attenzionato affidando pertanto la gestione completa della struttura, compresa la custodia e la pulizia.
La determina in questione approva altresì il capitolato speciale d'appalto e le linee guida fissando in euro 500.000,00 il valore stimato della concessione.
Nel capitolato si specifica altresì che tra gli obblighi del concessionario ci saranno: l'attività di promozione e valorizzazione del Museo in modo congiunto ed integrato con il Comune tenendo conto anche della destagionalizzazione dei flussi turistici, l'apertura e chiusura della struttura museale, la custodia dei locali del museo e degli abiti l'accoglienza dei visitatori garantendo il servizio con personale idoneo e professionalmente in grado di espletare tali servizi, la vigilanza e custodia dei beni e degli abiti della collezione Gabriele Arezzo di Trifiletti esposti nelle sale, il controllo del rispetto delle norme comportamentali dei visitatori, la manutenzione ordinaria ed il servizio di pulizia di tutti i locali del museo, la raccolta sistematica ed elaborazione dei dari di affluenza dei visitatori, il servizio di audio guide plurilingue con propria strumentazione, servizio informazioni utili sul museo, eventuale gestione di un punto di ristoro o bookshop con possibilità di effettuare la vendita di pubblicazioni varie e di materiale informativo anche inerente la storia, la culturale tradizioni e gli itinerari turistici e gastronomici del territorio ibleo.
La concessione avrà durata di due anni ed il concessionario dovrà versare un canone nella misura derivante dall'offerta in rialzo sul canone annuo posto a base di gara fissato in euro 40.000,00 ed una quota parte pari al 20% del biglietto d'ingresso.
Intanto sempre al Castello di Donnafugata in un'area esterna di 50 mq, il Comune di Ragusa ha avviato i lavori di realizzazione di un servizio igienico autopulente. L'intervento si è reso possibile grazie alla cessione al Comune in comodato d'uso gratuito da parte della ditta Massari Carmelo dell'area in cui verrà realizzata la struttura.

Ragusa 10/10/2017

Aggiungi questo link su:

  • Segnala via e-mail
  • Condividi su Facebook
  • Condividi su OKNOtizie
  • Condividi su del.icio.us
  • Condividi su digg.com
  • Condividi su Yahoo
  • Condividi su Technorati
  • Condividi su Badzu
  • Condividi su Twitter
  • Condividi su Windows Live
  • Condividi su MySpace
Torna a inizio pagina