Inizio Pagina

Stampa questa pagina

Notizie

Visualizza documenti del mese di:


Progetto Consumeless - Inaugurato stamani al Margarita Beach un innovativo sistema di fitodepurazione

Documento dello 07/08/2018

UFFICIO STAMPA

Comunicato n. 526


Un muro verde, un sistema innovativo di fitodepurazione per ridurre lo spreco idrico. Il circuito parte dall’acqua delle docce per arrivare all’impianto di fitodepurazione e poi essere riutilizzata per innaffiare le piante e per gli scarichi dei water. E’ il primo sistema innovativo pilota realizzato al Margarita Beach, una delle 49 aziende che hanno aderito al marchio ConsumelessMed, frutto del progetto denominato “Consume-Less”, finanziato dal programma di cooperazione interregionale MED 2014-2020, a cui ha partecipato Svi.Med. onlus.
L’impianto è stato inaugurato stamani alla presenza dell’assessore comunale allo Sviluppo Economico, Giovanna Licitra, accompagnata dal dirigente del Settore Ambiente, Energia e Verde Pubblico ing. Giuseppe Giuliano, del presidente di Svi.Med Giovanni Iacono, della dott.ssa Barbara Sarnari e di Vincenzo Galifi in rappresentanza dello stabilimento balneare.
“Abbiamo creato un marchio per le strutture ricettive, per l’industria del turismo che possa essere inclusivo e partecipativo – spiega la dott.ssa Barbara Sarnari di Svi.Med. - “ConsumelessMed” è un marchio territoriale, che ha un comitato di gestione locale. La finalità della comunità deve essere quella di mostrarsi come un territorio sostenibile, anche da un punto di vista turistico. Abbiamo deciso di aiutare sia le strutture ad essere più sostenibili, che anche il viaggiatore ed il cittadino, creando, ad esempio in questo caso, dei kit come brocche e zuccheriere in vetro per disincentivare l’uso della plastica, borraccine ricaricabili d’acqua, posaceneri , borse riutilizzabili, anche un gioco dell’oca in doppia lingua per turisti sul tema della sostenibilità. Il muro verde di fitodepurazione sperimentale realizzato al Margarita Beach permette di risparmiare acqua pubblica per circa 300/400 litri al giorno”.
Il comitato di gestione del marchio ConsumelessMed è composto da Svi.Med. onlus per il Dipartimento Sport, Turismo e Spettacolo della Regione Sicilia, Comune di Ragusa, Camera di Commercio Industria, Agricoltura e Artigianato, Libero Consorzio Comunale di Ragusa, CNA Ragusa, Ascom Ragusa e Centro Commerciale Natura Antica Ibla.
“il ruolo del Comune di Ragusa in questo progetto è di essere partner insieme ad altri soggetti - sottolinea l’assessore Giovanna Licitra - ed è comunque importante la nostra presenza e l’adesione ad un progetto che, attraverso una attività di stimolo a consumare meno, in particolare nel settore del risparmio idrico, dei consumi elettrici e dei rifiuti, ci porta ad una condizione di sostenibilità futura che non può che essere condivisa da una amministrazione come quella di Ragusa che su questi temi fonda uno dei suoi obiettivi prioritari. Ci auguriamo che le altre 48 aziende che hanno aderito al marchio ConsumelessMed vorranno assimilarsi a questa iniziativa ed essere sensibili al tema dei minori consumi”.


Ragusa 07/08/2018


Aggiungi questo link su:

  • Segnala via e-mail
  • Condividi su Facebook
  • Condividi su OKNOtizie
  • Condividi su del.icio.us
  • Condividi su digg.com
  • Condividi su Yahoo
  • Condividi su Technorati
  • Condividi su Badzu
  • Condividi su Twitter
  • Condividi su Windows Live
  • Condividi su MySpace
Torna a inizio pagina