Inizio Pagina

Stampa questa pagina

Notizie

Visualizza documenti del mese di:


“L’economia di Ragusa guarda con grande interesse ai percorsi che potrebbero nascere con gli investimenti del Pnrr “ - Una riflessione del presidente del Consiglio Comunale Fabrizio Ilardo

Documento dello 09/09/2021

UFFICIO STAMPA

Comunicato n.573



“L’economia di Ragusa guarda con grande interesse ai percorsi
che potrebbero nascere con gli investimenti del Pnrr “


Una riflessione del presidente del Consiglio Comunale Fabrizio Ilardo


“Uscire dalla pandemia per il substrato produttivo della nostra città significa investire in nuove prospettive, creare occasioni di sviluppo e trasformare le stesse in ulteriori possibilità occupazionali. L’economia di Ragusa guarda con grande interesse ai percorsi che potrebbero nascere con gli investimenti del Pnrr che può davvero rappresentare il valore aggiunto per restituire una definitiva fiducia alle imprese del territorio”.
E’ quanto afferma il presidente del Consiglio comunale di Ragusa, Fabrizio Ilardo, dopo avere raccolto le impressioni di un gruppo di piccoli e medi imprenditori operanti nell’ambito urbano e che auspicano di potere contare su misure il più possibile in grado di sostenere una crescita graduale delle imprese locali.
“Alcuni di loro, tra l’altro – aggiunge Ilardo – stanno diversificando le proprie aree di intervento perché, quando la pandemia sarà finita, speriamo il prima possibile, i mercati saranno sostanzialmente cambiati e, quindi, ci sarà da confrontarsi con sfide completamente differenti da quelle solite. Pur a fronte delle difficoltà che gli stessi imprenditori, nell’ultimo anno e mezzo, sono stati costretti a fronteggiare, ho potuto percepire una determinazione non comune, devo dire molto simile a quella che, negli ultimi sessant’anni, ha caratterizzato l’imprenditoria ragusana che ha sempre saputo rinnovarsi e proporsi in differenti contesti di crescita e con modalità diverse. Certo, nessuno di noi avrebbe mai potuto immaginare che ci saremmo trovati alle prese con un simile disastro. E, però, a parte qualche caso e nonostante la perdita inevitabile di alcuni posti di lavoro, il tessuto produttivo della nostra città, per quello che è possibile apprendere, ha saputo reggere nel suo complesso. In più, adesso, è pronto a ripartire al meglio delle proprie potenzialità”.

Ragusa 9/09/2021

Aggiungi questo link su:

  • Segnala via e-mail
  • Condividi su Facebook
  • Condividi su OKNOtizie
  • Condividi su del.icio.us
  • Condividi su digg.com
  • Condividi su Yahoo
  • Condividi su Technorati
  • Condividi su Badzu
  • Condividi su Twitter
  • Condividi su Windows Live
  • Condividi su MySpace
Torna a inizio pagina