Inizio Pagina

Stampa questa pagina

Notizie

Visualizza documenti del mese di:


Il Sindaco Dipasquale propone un referendum popolare regionale per eventuale realizzazione di una centrale nucleare in Sicilia

Documento del 27/02/2009

COMUNICATO N.117


“UN REFERENDUM POPOLARE REGIONALE PER STABILIRE
SE REALIZZARE UNA CENTRALE NUCLEARE IN SICILIA”


A dichiararlo è il Sindaco Dipasquale che sostiene che “si deve prescindere dalle posizioni di ognuno in quanto una scelta così importante
deve passare dalla consultazione della popolazione dell'isola”

Un nuovo intervento del Sindaco sull'ipotesi della realizzazione di una centrale nucleare nel territorio comunale. Il primo cittadino ritornando sulla questione dichiara quanto segue:
“Dopo l'intervento fatto sul quotidiano “La Repubblica” in cui si evidenzia la posizione del sottoscritto in merito alla paventata realizzazione di una centrale nucleare nella provincia di Ragusa, registro in questi giorni posizioni diverse. Fermo restando che ogni opinione, anche se non condivisa, debba essere rispettata, confermo che ad oggi ho espresso la mia posizione favorevole sull'insediamento di una centrale nucleare nella nostra provincia a condizione che ci sia il consenso dei cittadini che devono essere chiamati ad esprimersi attraverso una consultazione popolare non solo a livello territoriale ma regionale”.
“E' bene comunque essere chiari fino in fondo; la scelta se realizzare o no una centrale nucleare nella nostra provincia o in altre province dell'Isola non può essere determinata né dal parere favorevole del Sindaco, né da quello del Presidente della Provincia Regionale e neanche da quello dei parlamentari, ma solo dal popolo. Questo può avvenire solo attraverso un referendum in quanto non si può precludere ai cittadini di esprimersi su scelte importanti che riguardano il proprio territorio”.
“E' scontato che a prescindere dalla zona della Sicilia in cui potrebbe essere realizzata una centrale nucleare, la necessità di un referendum è fondamentale.
Solo il popolo può determinare la scelta sul nucleare e la sua volontà può essere conosciuta attraverso una necessaria consultazione popolare”.



Ragusa 27/02/09

Aggiungi questo link su:

  • Segnala via e-mail
  • Condividi su Facebook
  • Condividi su OKNOtizie
  • Condividi su del.icio.us
  • Condividi su digg.com
  • Condividi su Yahoo
  • Condividi su Technorati
  • Condividi su Badzu
  • Condividi su Twitter
  • Condividi su Windows Live
  • Condividi su MySpace
Torna a inizio pagina