Inizio Pagina

Stampa questa pagina

Notizie

Visualizza documenti del mese di:


Rifinanziamento della legge 61/81: lettera aperta del Sindaco

Documento del 21/04/2009

COMUNICATO N.223


RIFINANZIAMENTO DELLA LEGGE 61/81

LETTERA APERTA DEL SINDACO ALL'ASSESSORE INCARDONA
ED AI DEPUTATI REGIONALI DELLA PROVINCIA IBLEA


Il Sindaco Nello Dipasquale torna ad attenzionare la questione relativa al rifinanziamento della legge regionale 61/81 per la cui cui questione aveva chiesto il massimo interessamento dei parlamentarti regionali della provincia iblea.
Per questo motivo ha ritenuto scrivere una lettera aperta indirizzandola all'Assessore regionale, Carmelo Incardona ed ai rappresentanti dell'Assemblea Regionale Siciliana della nostra provincia. Riportiamo di seguito il testo.
“Qualche mese fa avevo scritto una lettera ai parlamentari regionali iblei raccomandando loro che la legge regionale 61/81 dovesse essere rifinanziata per il nuovo triennio con le stesse risorse che erano state già previste nel 2005. A seguito della nota inviata avevo avuto ampie assicurazioni da parte di tutti. Anche l'Assessore regionale, Carmelo Incardona, tramite Enzo Pelligra, esponente del suo partito, aveva assicurato il suo personale interessamento sul rifinanziamento della legge senza tagli di sorta; non posso altresì dimenticare come lo stesso Presidente della Regione Lombardo abbia firmato un patto con la città con cui si impegnava a rifinanziare la legge su Ibla.
Ad oggi però mi risulta il fatto che il testo della legge sia partito dal Governo regionale senza copertura finanziaria e che ci sia stato un emendamento alla finanziaria, presentato dall'On.le Innnocenzo Leontini, che prevede il finanziamento di sei milioni di euro nei tre anni ( duemilioni l'anno). Fermo restando che pur ritenendo positivo l'emendamento di Leontini, oltremodo necessario è integrare le risorse già apostate garantendo una copertura identica al triennio precedente (quattromilioniduecentocinquantamila euro l'anno) non riducendolo invece del 50%.
Mi permetto quindi di richiamare tutti i rappresentanti politici iblei a fare la loro parte affinché il finanziamento, come garantito dal Presidente della Regione Raffaele Lombardo e da tutti i parlamentari regionali, venga rispettato.
Se ciò non dovesse accadere la nostra città non potrà non prendere atto del fallimento di tutta la nostra classe politica. Mi dispiace dovere sollevare tale questione ma è necessario ribadire che la mancanza di un rifinanziamento o il ridimensionamento delle risorse finanziarie della legge 61/81 equivarrebbe ad una sconfitta politica.
Esiste una legge speciale che ci consente di potere intervenire per la salvaguardia, recupero e consolidamento dei nostri beni culturali e di tutto il patrimonio immobiliare del nostro centro storico. La legge 61/81 va difesa e non è possibile pensare ad un mancato rifinanziamento o ad una riduzione delle risorse. Se ciò accadesse sarebbe una pura follia”.
Stamattina il sindaco Nello Dipasquale ha deciso di disdire tutti gli appuntamenti istituzionali e di recarsi a Palermo per seguire da vicino tutta la vicenda.



Ragusa 21/04/09

Aggiungi questo link su:

  • Segnala via e-mail
  • Condividi su Facebook
  • Condividi su OKNOtizie
  • Condividi su del.icio.us
  • Condividi su digg.com
  • Condividi su Yahoo
  • Condividi su Technorati
  • Condividi su Badzu
  • Condividi su Twitter
  • Condividi su Windows Live
  • Condividi su MySpace
Torna a inizio pagina