Inizio Pagina

Stampa questa pagina

Notizie

Visualizza documenti del mese di:


Il Sindaco riceve i bambini della scuola dell'Ecce Homo

Documento del 10/06/2009

COMUNICATO N. 345


I BAMBINI DELLA SCUOLA D’INFANZIA
DELL’ ECCE HOMO RICEVUTI DAL SINDACO

“Caro Signor Sindaco della città di Ragusa, noi bambini della scuola dell’infanzia Ecce Homo con il progetto “noi….a piccoli passi” riguardante la città, abbiamo evidenziato tutto ciò che manca e che non risponde al bisogno di noi piccoli cittadini di domani”. Così recita la presentazione di un cartellone disegnato dai bambini, illustrato e poi consegnato, questa mattina presso l’aula consiliare, dalle insegnanti e dai bambini del plesso Ecce Homo al sindaco Nello Dipasquale. Disegni che raffigurano il desiderio dei piccoli di vivere in una città che possa offrire maggiori spazi verdi attrezzati, strutture culturali per l’infanzia, una mensa che garantisca pasti preparati in una cucina a servizio della scuola, una palestra. Il Sindaco, che ha molto apprezzato l’iniziativa, ha spiegato ai piccoli interlocutori che ad alcune richieste sono già state date delle risposte citando la realizzazione del Parco Giovanni Paolo II, area attrezzata a verde nel cuore del centro storico di Ragusa superiore e lo spazio aperto e pedonale di Piazza San Giovanni. “Si aggiungeranno altri spazi aperti di socializzazione – ha specificato il Sindaco – come lo slargo di fronte al Tribunale, e Piazza Poste con la realizzazione del parcheggio sotterraneo. Sistemeremo i giochi del giardino ibleo, sono già disposizione dei giovani due strutture sportive recentemente riqualificate, il Campo ex Enel ed il campo di via N. Colajanni. A breve realizzeremo la pista di pattinaggio”. Un riferimento anche al prossimo recupero del Teatro dell’Ex Concordia e l’assicurazione che entro l’anno potrà essere realizzata all’interno del cortile della scuola una tensostruttura per lo svolgimento delle attività motorie anche nei mesi invernali.


Ragusa 10/06/09

Aggiungi questo link su:

  • Segnala via e-mail
  • Condividi su Facebook
  • Condividi su OKNOtizie
  • Condividi su del.icio.us
  • Condividi su digg.com
  • Condividi su Yahoo
  • Condividi su Technorati
  • Condividi su Badzu
  • Condividi su Twitter
  • Condividi su Windows Live
  • Condividi su MySpace
Torna a inizio pagina