Inizio Pagina

Stampa questa pagina

Notizie

Visualizza documenti del mese di:


Il Presidente del CDA del Banco di Sicilia in visita di cortesia al Comune

Documento del 11/06/2009

COMUNICATO N. 347

IL PRESIDENTE DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE DEL BDS
LO BELLO IN VISITA DI CORTESIA AL SINDACO DIPASQUALE

Visita di cortesia stamane al Comune del Presidente del Consiglio di Amministrazione del Banco di Sicilia, Ivan Lo Bello, stamane a Ragusa in occasione della riunione del Cda dell'istituto di credito.
L'illustre ospite, accompagnato da Roberto Bertola, amministratore delegato dell'importante istituto di credito della Sicilia, Roberto Nicastro, vice amministratore delegato del gruppo Unicredit, Gabriel Piccini, responsabile della Divisione Retail Italy di Unicredit e Gregorio Squadrito, Direttore del BdS - Sicilia Sud, è stato ricevuto dal Sindaco, Nello Dipasquale, presenti il direttore generale, Giuseppe Salerno ed il capo di gabinetto del Sindaco, Salvatore Scifo.
“Siamo contenti - ha dichiarato nel corso dell'incontro il primo cittadino - per la decisione dei vertici dell'istituto di credito di promuovere una riunione del consiglio di amministrazione della Banca nella nostra città, realtà in cui i diversi settori produttivi mettono in moto l'economia del nostro territorio e trovano anche nel Banco di Sicilia un importante punto di riferimento”.
“Ragusa è una città positiva - ha dichiarato il Presidente Ivan Lo Bello - una città laboriosa con dei parametri sulla qualità della vita invidiabili. “Consideriamo la vostra provincia – ha aggiunto il Presidente - non una periferia ma cuore pulsante della Sicilia ed è anche per questo motivo che crediamo molto nelle potenzialità economiche che il territorio esprime”.
A fine incontro il sindaco Dipasquale ha invitato il Presidente Lo Bello a firmare il registro delle personalità illustri che rendono visita al Comune ed ha donato allo stesso un bassorilievo in terracotta che riproduce uno scorcio di Ragusa Ibla.

Ragusa 11/06/09

Aggiungi questo link su:

  • Segnala via e-mail
  • Condividi su Facebook
  • Condividi su OKNOtizie
  • Condividi su del.icio.us
  • Condividi su digg.com
  • Condividi su Yahoo
  • Condividi su Technorati
  • Condividi su Badzu
  • Condividi su Twitter
  • Condividi su Windows Live
  • Condividi su MySpace
Torna a inizio pagina