Inizio Pagina

Stampa questa pagina

Notizie

Visualizza documenti del mese di:


Completato l'intervento di sistemazione del campo dei musulmani nel Cimitero di Ragusa Ibla

Documento del 19/06/2009

COMUNICATO N. 365


COMPLETATO L'INTERVENTO DI SISTEMAZIONE
DEL CAMPO DEI MUSULMANI DEL CIMITERO DI IBLA


Il Sindaco, l'assessore Migliorisi ed il consigliere Distefano
stamane ad ibla per verificare le opere realizzate




“Avere risistemato degnamente uno spazio del cimitero di Ragusa Ibla destinato alle sepolture dei musulmani residenti nel nostro territorio provinciale, è un segno di civiltà ed integrazione; la nostra è ormai una comunità multietnica ed abbiamo pertanto ritenuto giusto intervenire in un'area, da anni abbandonata, per offrire ai nostri fratelli musulmani una degna sepoltura”.
Sono state queste le parole espresse dal Sindaco, Nello Dipasquale, stamane, nel corso di una visita al campo dei musulmani i cui lavori, coordinati dal responsabile tecnico ing. Francesco Rosso, sono stati completati da qualche giorno.
“Nella nostra terrà – ha aggiunto ancora il primo cittadino - c'è spazio per chi vuole integrarsi, a condizione però che si rispettino le regole della civile convivenza”.
Un ringraziamento particolare infine il Sindaco ha voluto rivolgerlo sia all'assessore Giancarlo Migliorisi ed al consigliere Emanuele Distefano per avere posto le condizioni per eseguire l'intervento sia ai tecnici ed operai per il lavoro svolto.
“Questo è un ulteriore segno di civiltà e rispetto per qualunque persona a cui dobbiamo garantire una segna sepoltura – ha dichiarato anche l'Assessore Migliorisi; stiamo sistemando anche i campi comuni dei cimiteri con il prato inglese ed avvieremo altri interventi per migliorare complessivamente la qualità dei servizi cimiteriali”.


Ragusa 19/06/09

Aggiungi questo link su:

  • Segnala via e-mail
  • Condividi su Facebook
  • Condividi su OKNOtizie
  • Condividi su del.icio.us
  • Condividi su digg.com
  • Condividi su Yahoo
  • Condividi su Technorati
  • Condividi su Badzu
  • Condividi su Twitter
  • Condividi su Windows Live
  • Condividi su MySpace
Torna a inizio pagina