Inizio Pagina

Stampa questa pagina

Notizie

Visualizza documenti del mese di:


Opera Pia: il Sindaco scrive ai rappresentanti delle istituzioni regionali

Documento dello 02/07/2009

COMUNICATO N. 391

LA VICENDA DEI LAVORATORI DELLE DUE OPERE PIE RIUNITE DI RAGUSA OGGETTO
DI UNA LETTERA DEL SINDACO TRASMESSA AI RAPPRESENTANTI
ISTITUZIONALI REGIONALI

Una lettera indirizzata al Presidente della Regione, Raffaele Lombardo, ed a tutti i parlamentari regionali è stata trasmessa stamani dal Sindaco Nello Dipasquale che interviene sulla grave problematica lavorativa dei dipendenti delle Opere Pie Riunite Casa di Ospitalità Iblea e Casa dei Fanciulli S.Teresa. “ In riferimento alla problematica in oggetto – si legge nella missiva - è assurdo e vergognoso che il personale dipendente delle due Opere Pie Riunite di Ragusa da circa due anni non percepiscano le mensilità spettanti, né alcun emolumento legato a rinnovi contrattuali. Non si comprende perché Enti come i Comuni, ed in particolare il Comune di Ragusa, garantiscano con regolarità le spettanze dei loro dipendenti, mentre altri si permettono di lasciare senza risorse i loro lavoratori”. La richiesta che il primo cittadino rivolge ai rappresentanti istituzionali è quella di risolvere positivamente la vicenda. In relazione poi agli interventi sull’argomento pubblicati su articoli di stampa il sindaco dichiara: Ho sempre fatto la mia parte e la mia porta è sempre aperta. Su questa vicenda non possiamo fare nulla, il mio compito è quello di garantire lo stipendio ai lavoratori dipendenti comunali e non di altri enti o aziende. Pertanto mi spiace di non potere accontentare l’ipotesi avanzata dal Partito Comunista dei Lavoratori che chiede al Comune di farsi carico di questi lavoratori. Non potrei mai portare al disastro economico il mio Comune, per il resto massima disponibilità e sostegno alla causa.

Ragusa 02/07/09

Aggiungi questo link su:

  • Segnala via e-mail
  • Condividi su Facebook
  • Condividi su OKNOtizie
  • Condividi su del.icio.us
  • Condividi su digg.com
  • Condividi su Yahoo
  • Condividi su Technorati
  • Condividi su Badzu
  • Condividi su Twitter
  • Condividi su Windows Live
  • Condividi su MySpace
Torna a inizio pagina