Inizio Pagina

Stampa questa pagina

Notizie

Visualizza documenti del mese di:


Riunione in Prefettura sul problema del randagismo: dichiarazione del Sindaco Dipasquale

Documento del 24/07/2009

COMUNICATO N.442

OGGI IN PREFETTURA RIUNIONE SUL FENOMENO DEL RANDAGISMO

Dichiarazione del Sindaco Dipasquale
Stamane in Prefettura si è tenuta una riunione dell'Unità operativa territoriale (UOT) presieduta da S.E. il Prefetto per discutere del fenomeno del randagismo, al termine della quale il Sindaco Nello Dipasquale ha dichiarato quanto segue:
”Ancora una volta debbo lamentare la assoluta mancanza di interlocuzione diretta con i livelli nazionali e regionali che, su un problema non secondario come questo, sono assenti e parlano per interposta persona.
Per quanto mi riguarda, mi sono persuaso che il Sottosegretario Martini su questo problema porta avanti solo azioni basate su vuoti slogan ma nel concreto nel suo operato nulla si intravede che possa veramente contrastare il fenomeno del randagismo. Attenendomi in particolare all'incontro di oggi in Prefettura, debbo segnalare che, per debellare definitivamente tale fenomeno, l' intervento del Sottosegretario Martini e dell'Assessore Russo si limita per il Comune di Ragusa alla somma di 50 mila euro, a fronte di una spesa che il Comune stesso ha sostenuto nel periodo dal 2004 ad oggi di oltre 700.000 euro.
È troppo facile rimandare tutte le responsabilità ai Sindaci che devono garantire i servizi necessari ai cittadini, quando a questi non vengono assegnate le risorse necessarie a tale scopo.
Intendo ribadire come, a fronte della nostra (mi riferisco ai Sindaci della provincia iblea) volontà di affrontare concretamente il problema, l' intervento dei Governi nazionali e regionali si basi solo su strumenti demagogici e sterili provocazioni”

Ragusa 24/07/09

Aggiungi questo link su:

  • Segnala via e-mail
  • Condividi su Facebook
  • Condividi su OKNOtizie
  • Condividi su del.icio.us
  • Condividi su digg.com
  • Condividi su Yahoo
  • Condividi su Technorati
  • Condividi su Badzu
  • Condividi su Twitter
  • Condividi su Windows Live
  • Condividi su MySpace
Torna a inizio pagina