Inizio Pagina

Stampa questa pagina

Notizie

Visualizza documenti del mese di:


L'Amministrazione Comunale chiede alla Regione un nuovo contributo per il pagamento delle spettanze agli ex ASU

Documento dello 09/09/2009

COMUNICATO N.508

L'AMMINISTRAZIONE COMUNALE HA CHIESTO ALLA REGIONE UN NUOVO CONTRIBUTO
PER IL PAGAMENTO DELLE SPETTANZE AL PERSONALE EX ASU STABILIZZATO


In vista della scadenza del contratto regionale erogato dalla Regione fino al 31/10/2009 per i contrati quinquennali part-time stipulati con il personale ex ASU il 1/11/2004, la Giunta Municipale con delibera n. 311 del 23/07/09 ha autorizzato il Sindaco a richiedere al competente assessorato regionale al lavoro il contributo per il finanziamento di un ulteriore quinquennio anche a seguito della stabilizzazione del personale precario con rapporto a tempo indeterminato parziale ai sensi della legge finanziaria 2007-2008.
“Abbiamo chiesto - dichiara il delegato del sindaco per i problemi del personale, Venerando Suizzo - al Settore Risorse Umane di predisporre tutti gli atti riguardanti la richiesta di finanziamento e già, lo scorso 23 luglio, essendo state istruite da parte dell'ufficio, tutte le relative pratiche, è stato approvato in Giunta l'atto riguardante la richiesta alla Regione del contribuito di cui al 1° comma dell'art. 2 della L.R. N 24/2000, istanza che abbiamo prontamente trasmesso all'Ente regionale il 28 luglio”.
“Siamo certi che l'Assessorato regionale del lavoro, della previdenza sociale, della formazione professionale e dell'immigrazione a cui abbiamo inoltrato la richiesta – dichiara inoltre il Sindaco Nello Dipasquale – erogherà quanto prima il contributo, indispensabile per garantire nei prossimi mesi il pagamento delle spettanze al personale comunale”. “Ci siamo già mossi nelle sedi opportune – aggiunge ancora il primo cittadino - per sollecitare la definizione da parte della Regione del provvedimento che consentirà di incamerare nella casse del nostro Ente le somme richieste”.

Ragusa 9/09/09

Aggiungi questo link su:

  • Segnala via e-mail
  • Condividi su Facebook
  • Condividi su OKNOtizie
  • Condividi su del.icio.us
  • Condividi su digg.com
  • Condividi su Yahoo
  • Condividi su Technorati
  • Condividi su Badzu
  • Condividi su Twitter
  • Condividi su Windows Live
  • Condividi su MySpace
Torna a inizio pagina