Inizio Pagina

Stampa questa pagina

Notizie

Visualizza documenti del mese di:


l'abbondante pioggia allaga l'impianto sportivo di petrulli il sindaco convoca il rup, il direttore dei lavori e l'impresa

Documento dello 01/04/2004

Sopralluogo stamane del Sindaco Tonino Solarino presso l'impianto sportivo polivalente di Contrada Petrulli.
Il primo cittadino ha avuto modo di accertare, con grande sorpresa, che la pioggia torrenziale di queste ultime ore, ha trasformato l'area in cui sorge l'impianto, da poco ultimato ed ancora da inaugurare, in un lago.
“Pur rendendomi conto dell'eccezionalità dell'evento atmosferico - dichiara il Sindaco - non si può giustificare assolutamente il fatto che il rettangolo di gioco a la pista di atletica leggera, che circoscrive lo stesso, si siano trasformate in un'immensa piscina; l'Amministrazione Comunale non può assolutamente tollerare che i lavori pubblici siano realizzati in questo modo ed è dunque per questo motivo che ho convocato, con urgenza, una riunione alla quale sono stati invitati ad intervenire il responsabile unico del procedimento del Comune, il direttore dei lavori e l'impresa”.
“E' mia intenzione chiedere – continua il primo cittadino - l'immediato intervento sull'opera, utile ad eliminare l'inconveniente registrato; vogliamo insomma evitare di aprire un contenzioso sulla questione perché intendiamo che i lavori siano eseguiti a regola d'arte”.
“Invito tutti responsabili unici dei procedimento, i direttori dei lavori e le imprese interessate ad eseguire i lavori pubblici – conclude il Sindaco - a prestare la massima attenzione; non accetteremo lavori pubblici che non rispettino i requisiti richiesti per la fase esecutiva, ragion per cui attiveremo maggiori e più severi controlli per procedere, laddove si rendesse necessario, alla notifica delle relative contestazioni”.

Aggiungi questo link su:

  • Segnala via e-mail
  • Condividi su Facebook
  • Condividi su OKNOtizie
  • Condividi su del.icio.us
  • Condividi su digg.com
  • Condividi su Yahoo
  • Condividi su Technorati
  • Condividi su Badzu
  • Condividi su Twitter
  • Condividi su Windows Live
  • Condividi su MySpace
Torna a inizio pagina