Inizio Pagina

Stampa questa pagina

Notizie

Visualizza documenti del mese di:


"progetto pilota" - primo incontro al comune per individuare le linee d'intervento

Documento dello 05/10/2004

COMUNICATO STAMPA N. 479

“PROGETTO PILOTA”
PRIMO INCONTRO AL COMUNE
PER INDIVIDUARE LE LINEE D' INTERVENTO

Il Ministero delle Infrastrutture ha stanziato in favore del Comune di Ragusa un primo finanziamento pari a 300.000,00 euro da utilizzare per le spese di progettazione di interventi da attuare nel nostro territorio.
Questo primo stanziamento costituisce soltanto la premessa di ben più sostanziose risorse finanziarie che il Ministero ha deciso di destinare, a parire dal “Progetto Pilota”, oltre che per Ragusa anche per le altre città del “Modello Sud - Est” , Siracusa e Catania, ritenute dallo stesso dicastero con grandi potenzialità economiche e culturali.
Il Ministero delle Infrastrutture, al fine di avviare detto programma di interventi, ha deciso di avvalersi della assistenza tecnica della società IZI che avrà il compito di supportare la fase di progettazione esecutiva delle opere infrastrutturali che potranno, da parte dei tre Comuni, essere inserite nel “Progetto Pilota” e poi finanziato dal Ministero.
Per questo motivo stamane al Comune si è svolta una prima riunione alla quale hanno partecipato il Sindaco Tonino Solarino, gli assessori Giorgio Chessari e Giovanni Carfì, il Direttore Generale Gaspare Nicotri, l'ingegnere capo Franco Poidomani, il portavoce del Sindaco Gian Piero Saladino e tre rappresentanti dell'IZI Spa, Architetto Nicolò Savarese, dr. Giacomo Spaini e dr. Andrea Modica Bosiuco.
Quello odierno, hanno tenuto a precisare i rappresentanti della Società incaricata dal Ministero, è solo un primo incontro utile comunque a fissare un calendario di lavoro che dovrà servire in primo luogo a selezionare e definire un progetto di sviluppo da privilegiare, le fasi di redazione del progetto individuato e le gare d'appalto per avviare gli interventi.
Sia il Sindaco Tonino Solarino che l'Assessore all'urbanistica e centri storici Giorgio Chessari sottolineando la grande vivacità economico-culturale del territorio in cui si sono concretizzati e si stanno ulteriormente sviluppando progetti di sviluppo, vedi la nascita di facoltà universitarie, di realtà informatiche significative, di nuove piccole e medie imprese impegnate anche nel settore del turismo e marketing territoriale, hanno sottolineato l'opportunità offerta a Ragusa dal “Progetto Pilota” per realizzare interventi funzionali allo sviluppo dell'economia ragusana. Gli amministratori comunali hanno fatto altresì riferimento ad un possibile sviluppo ulteriore del progetto di mobilità urbana la cui realizzazione, con i finanziamenti del “Progetto Pilota” potrebbe significare sia una maggiore e migliore fruizione turistica dei centri storici ed in particolare dei beni inseriti nel Patrimonio Unesco, sia un ottimale collegamento tra Ragusa superiore ed Ibla divenute sedi di facoltà universitarie frequentate da centinaia di studenti. I fondi previsti con il “Progetto Pilota” – ha anche suggerito l'ing. Franco Poidomani – potrebbero essere utilizzati per la valorizzazione del paesaggio e dei percorsi naturalistici presenti nel nostro territorio che fanno parte del progetto “Quattro città ed un parco per vivere gli Iblei” inserito nel PIT.
A conclusione dell'incontro il sindaco ha dichiarato che su diversi filoni di intervento che vanno quindi dal marketing del territorio, alla innovazione tecnologica ed alle reti informatiche, alla mobilità urbana, alla gestione dell'aeroporto di Comiso, l'Amministrazione Comunale si impegnerà a definire delle ipotesi progettuali che faranno parte di un confronto con i referenti del Ministero delle Infrastrutture nel corso di una nuova riunione in programma a Catania entro la fine del mese di ottobre alla quale parteciperà oltre al Comune che ospita l'incontro, anche quello di Siracusa.

Ragusa 5/10/2004


Il Responsabile dell'Ufficio Stampa
dr. Giuseppe Blundo

Aggiungi questo link su:

  • Segnala via e-mail
  • Condividi su Facebook
  • Condividi su OKNOtizie
  • Condividi su del.icio.us
  • Condividi su digg.com
  • Condividi su Yahoo
  • Condividi su Technorati
  • Condividi su Badzu
  • Condividi su Twitter
  • Condividi su Windows Live
  • Condividi su MySpace
Torna a inizio pagina