Inizio Pagina

Stampa questa pagina

Notizie

Visualizza documenti del mese di:


Legge 61/81: l'ARS stanzia i fondi nella finanziaria 2008

Documento del 26/01/2008

COMUNICATO N.48

“LEGGE SU IBLA”

L'ARS STANZIA I FONDI NELLA FINANZIARIA 2008

Si è conclusa positivamente alle prime ore dell’alba di stamane, sabato 26 Gennaio, con l’approvazione da parte dell’Assemblea Regionale Siciliana della legge finanziaria della Regione, la vicenda legata al mantenimento in bilancio della dotazione finanziaria dei fondi della legge 61/81(Legge su Ibla).
Con il ritiro infatti di tutti gli emendamenti presentati, compreso quello che aveva messo a rischio di eliminazione i fondi in questione, è stato raggiunto l'obiettivo auspicato dall’Amministrazione Comunale e fortemente voluto dalla Città.
Il Sindaco Nello Dipasquale, a nome dell'Amministrazione Comunale e della cittadinanza, pienamente soddisfatto per la felice conclusione della questione, ha rivolto un ringraziamento a tutti i componenti della Deputazione regionale della Provinciale iblea che – dichiara - “ancora una volta, anche in questa occasione, hanno fatto squadra nell’interesse del territorio”.
“Un apprezzamento particolare per il lavoro svolto – aggiunge il primo cittadino - intendo indirizzarlo alle forze politiche appartenenti a tutte le componenti assembleari che si sono dimostrate pronte a recepire, assicurando il sostegno dei rispettivi Gruppi, le ragioni del Comune di Ragusa per la conferma dei fondi della legge su Ibla; tali finanziamenti, che mai forse come questa volta sono stati esposti a rischio di eliminazione, contribuiranno, nel corso del 2008, ad un ulteriore rilancio dell'economia ed allo sviluppo di Ragusa”.
Ragusa 26/01/2008


Aggiungi questo link su:

  • Segnala via e-mail
  • Condividi su Facebook
  • Condividi su OKNOtizie
  • Condividi su del.icio.us
  • Condividi su digg.com
  • Condividi su Yahoo
  • Condividi su Technorati
  • Condividi su Badzu
  • Condividi su Twitter
  • Condividi su Windows Live
  • Condividi su MySpace
Torna a inizio pagina