Inizio Pagina

Stampa questa pagina

Notizie

Visualizza documenti del mese di:


Nuove azioni per contenere la proliferazione incontrollata dei colombi

Documento dello 05/03/2008


COMUNICATO N.110


NUOVE AZIONI PER CONTENERE LA PROLIFERAZIONE
INCONTROLLATA DEI COLOMBI IN CITTA'

AD INTERVENIRE SARANNO COMUNE ED AZIENDA U.S.L. N 7

Su proposta dell'assessore alla tutela degli animali, Rocco Bitetti, la Giunta ha adottato nella seduta di ieri mattina la delibera con cui si prende d'atto e si approva un protocollo d'intesa tra Comune di Ragusa ed A.U.S.L. n. 7 sul controllo demografico dei colombi in città.
Il provvedimento mira a contenere il fenomeno della proliferazione incontrollata di colombi nel centro abitato attraverso un serie di azioni che saranno messe in atto sia dai due Enti pubblici.
In particolare il Comune di impegna, tra l'altro, a promuovere una campagna informativa e mediatica attraverso organi di stampa e televisivi sui rischi legati alla eccessiva proliferazione dei colombi e sulle misure da adottare per ridurre il fenomeno; L'Ente emanerà delle ordinanze con cui si vieta la distribuzione di cibo ai colombi da parte di cittadini e individuerà modalità da rispettare nelle nuove costruzioni e nelle ristrutturazioni edilizie per prevenire la formazione di siti idonei alla nidificazione. Nell'accordo sottoscritto l'A.S.L. N 7 opererà invece per individuare le aree in cui si registra una maggiore presenza di tale specie di volatili, siti in cui saranno installate delle voliere catturanti e distribuito mangime medicato sterilizzante, intervenire dal punto di vista igienico sanitario, di concerto con gli uffici comunali laddove, a seguito di segnalazioni dei cittadini sia necessario un intervento di profilassi veterinaria e di bonifica ambientale.

Ragusa 5/03/2008


Aggiungi questo link su:

  • Segnala via e-mail
  • Condividi su Facebook
  • Condividi su OKNOtizie
  • Condividi su del.icio.us
  • Condividi su digg.com
  • Condividi su Yahoo
  • Condividi su Technorati
  • Condividi su Badzu
  • Condividi su Twitter
  • Condividi su Windows Live
  • Condividi su MySpace
Torna a inizio pagina