Inizio Pagina

Stampa questa pagina

Notizie

Visualizza documenti del mese di:


Parco Giovanni Paolo Secondo: procedura negoziata per la concessione ad uso pubblico

Documento del 18/03/2008


COMUNICATO N.137

PROCEDURA NEGOZIATA PER LA CONCESSIONE AD USO PUBBLICO
DEL COMPLESSO IMMOBILIARE DEL PARCO GIOVANNI PAOLO II.

E' stata riproposta una nuova procedura negoziata relativa alla concessione ad uso pubblico del complesso immobiliare del Parco Giovanni Paolo II.
Si tratta di una struttura coperta e locale pluriuso sottostante, per complessivi mq 300 circa di superficie, con locale laboratorio, deposito, servizi igienici per il pubblico e per il personale da destinare a pubblico esercizio di tipo A e/o B, rilasciata ai sensi dell’art. 10 del “riepilogo delle norme regolamentari vigenti in materia di autorizzazioni alla somministrazione di alimenti e bevande” approvata con determinazione sindacale n. 122/2003. All’attività di somministrazione dovranno affiancarsi periodiche iniziative ricreative, sociali, culturali ed espositive volte a valorizzare il contesto ambientale e a mettere in luce talenti artistici locali e non;
Il complesso immobiliare comprende altresì un'area ammattonata antistante la struttura coperta della superficie di circa 410 mq ed un'area a verde, della superficie di circa 700 mq, collocata tra il percorso pedonale per disabili e le scale sovrastanti.
Il complesso è dotato inoltre di servizi igienici per uso pubblico, il cui mantenimento in perfetto stato di pulizia sarà affidato al concessionario, così come la manutenzione ordinaria e pulizia della rimanente parte del parco esclusa dalla concessione, compresa tra Via Natalelli, Via Largo Scarico e Villa Margherita come specificato al successivo articolo 3.
La concessione avrà la durata di 10 anni , decorrenti dalla data della sottoscrizione della concessione che dovrà avvenire entro 10 giorni lavorativi dalla comunicazione della aggiudicazione a pena di decadenza.
La struttura coperta verrà consegnata al concessionario munita dei soli allacciamenti al piede del fabbricato alle reti idriche, fognarie, elettriche. Tutti gli allacciamenti ai contatori e le procedure necessarie all’attivazione delle linee suddette sono a carico del concessionario. Il concessionario avrà l’obbligo di allestire la struttura realizzando il progetto di massima presentato in fase di aggiudicazione. Eventuali variazioni di carattere sostanziale al progetto in parola, dovranno essere sottoposte al nulla osta del concedente.
L'apertura al pubblico dell’esercizio dovrà avvenire entro 60 giorni dalla sottoscrizione della concessione.
Il termine per la presentazione delle offerte è fissato per lunedì 31 marzo, alle ore 12; nella stessa giornata si procederà alla celebrazione della gara.
Il bando per la partecipazione alla gara è pubblicato sul sito internet www.comune.ragusa.it


Ragusa 18/03/2008



Aggiungi questo link su:

  • Segnala via e-mail
  • Condividi su Facebook
  • Condividi su OKNOtizie
  • Condividi su del.icio.us
  • Condividi su digg.com
  • Condividi su Yahoo
  • Condividi su Technorati
  • Condividi su Badzu
  • Condividi su Twitter
  • Condividi su Windows Live
  • Condividi su MySpace
Torna a inizio pagina