Inizio Pagina

Stampa questa pagina

Notizie

Visualizza documenti del mese di:


Il Sindaco ha chiesto di intensificare i controlli delle Forze dell'Ordine nel Centro Storico della città

Documento dello 07/05/2008


COMUNICATO N.259


INTENSIFICARE I CONTROLLI DELLE FORZE DELL'ORDINE
NEL CENTRO STORICO DELLA CITTA'

Lo ha chiesto il Sindaco nel corso della riunione
del Comitato per la Sicurezza e l'Ordine Pubblico


Intensificare nei centri storici della città ed in particolare a Ragusa Superiore, i controlli delle Forze dell'Ordine attuando altresì misure atte a scoraggiare il fenomeno della prostituzione ed il caro affitti applicati a carico di cittadini extracomunitari che vivono in una situazione di sovraffollamento in diversi immobili di alcuni zone del centro città. Ciò è quanto ha chiesto stamane il Sindaco, Nello Dipasquale nel corso di una riunione del Comitato per la Sicurezza e l'Ordine pubblico, la cui convocazione era stata richiesta al Prefetto, Giovanni Francesco Monteleone dallo stesso primo cittadino.
“L'incontro – dichiara il Sindaco Dipasquale – è servito anche a definire una serie di interventi che le Forze dell'Ordine, con la piena collaborazione del Comune di Ragusa, metteranno in atto per avviare una serie di controlli nelle abitazioni private concesse in affitto ai cittadini extracomunitari verificando i permessi di soggiorno, la regolare esistenza di un contratto di affitto, l'eventuale situazione di sovraffollamento in ciascuna unità abitativa, la sussistenza dei requisiti igienico sanitari degli stessi immobili”. “La misura da me richiesta - continua il primo cittadino - servirà a controllare e reprimere il triste fenomeno della prostituzione ed a scoraggiare coloro che affittano in maniera irregolare immobili e, approfittando della situazione di disagio dei cittadini extracomunitari, chiedono delle pigioni esose”.

Ragusa 7/05/2008


Aggiungi questo link su:

  • Segnala via e-mail
  • Condividi su Facebook
  • Condividi su OKNOtizie
  • Condividi su del.icio.us
  • Condividi su digg.com
  • Condividi su Yahoo
  • Condividi su Technorati
  • Condividi su Badzu
  • Condividi su Twitter
  • Condividi su Windows Live
  • Condividi su MySpace
Torna a inizio pagina