Inizio Pagina

Stampa questa pagina

Notizie

Visualizza documenti del mese di:


Realizzazione collegamento Ragusa-Catania

Documento del 17/10/2008

COMUNICATO N.631

REALIZZAZIONE COLLEGAMENTO STRADALE RAGUSA - CATANIA


Il Sindaco Dipasquale scrive all'ANAS, al Ministero delle Infrastrutture
alla Presidenza del Consiglio ed alla Presidenza della Regione Sicilia
per sapere a quale punto sia la procedura per la realizzazione
dell'infrastruttura e per sollecitare l'avvio dei lavori



L'ammodernamento della strada Ragusa – Catania costituisce per il territorio ibleo uno degli interventi prioritari. La realizzazione dell'importante infrastruttura infatti, oltre a rendere più sicuro e moderno il tracciato che collega la città al capoluogo etneo, imprimerebbe un ulteriore sviluppo all'economia ragusana.
Per questo motivo il Sindaco, Nello Dipasquale ha ritenuto opportuno inviare una nota alla Direzione Generale dell'ANAS, al Ministero delle Infrastrutture, alla Presidenza del Consiglio ed alla Presidenza della Regione Siciliana, per sapere “quale sia lo stato attuate della procedura per la realizzazione dell'importante opera pubblica ed in particolare a che punto è la gara di project financing e se il contributo pubblico previsto ai sensi della delibera del CIPE, sia sempre disponibile”.
Nella stessa lettera, inviata anche per conoscenza ai sindaci dei Comuni iblei e di tutti territori che saranno attraversati dalla Ragusa – Catania, il primo cittadino scrive:
“La realizzazione della Ragusa – Catania, che comporterà un investimento di 1,5 miliardi di euro, è fondamentale per il rilancio dell'economia non solo iblea ma dell'intera Isola; l'alto tasso di incidenti, molti dei quali mortali, ha raggiunto una soglia di intollerabilità tale da non potere più ritardare l'inizio dei lavori ed è quindi anche per questo motivo che invito tutti gli organi competenti a volere porre l'attenzione necessaria affinché tutto l'iter procedurale sia portato a compimento in tempi brevi ”.
“Ritengo – aggiunge ancora il Sindaco – che la procedura di project financing posta in essere, permetta di avvalersi, per un investimento di così grande rilievo, del fondamentale apporto di capitali privati che comporterebbero notevoli economie per l'intera comunità ed evidenti garanzie future sulle manutenzioni all'infrastruttura”.
Il primo cittadino infine rivolge un appello ai Sindaci di Chiaramonte, Caltagirone, Vizzini, Francofonte, Lentini e Catania “a fare squadra affinché non si perda ulteriore tempo e sia avviato al più presto il cantiere di questa importante opera pubblica siciliana”.


Ragusa 17/10/08

Aggiungi questo link su:

  • Segnala via e-mail
  • Condividi su Facebook
  • Condividi su OKNOtizie
  • Condividi su del.icio.us
  • Condividi su digg.com
  • Condividi su Yahoo
  • Condividi su Technorati
  • Condividi su Badzu
  • Condividi su Twitter
  • Condividi su Windows Live
  • Condividi su MySpace
Torna a inizio pagina