Inizio Pagina

Stampa questa pagina

Notizie

Visualizza documenti del mese di:


Il Sindaco dipasquale si inserisce nella polemica innescata tra MPA e Forza Italia in sede regionale

Documento del 27/10/2008

COMUNICATO N.656

IL SINDACO DI PASQUALE SI INSERISCE
NELLA POLEMICA INNESCATA IN SEDE REGIONALE
TRA L'Mpa E FORZA ITALIA

Il Sindaco di Ragusa, Nello Dipasquale si inserisce con molto equilibrio nel dibattito che si è innescato tra il Presidente Lombardo e Forza Italia e che ha trovata grande eco sulla stampa nazionale e regionale. E' per questo motivo che il primo cittadino intende fare una riflessione ad alta voce con la speranza che ciò possa servire a rasserenare gli animi eliminando quelle contrapposizioni che non giovano ad alcuno.
“Oggi – dichiara il Sindaco Dipasquale – tutti, dai semplici cittadini alle istituzioni, stiamo attraversando un periodo di grande difficoltà alla luce della grave crisi economica che è sotto gli occhi di tutti. La Sicilia, nonostante ciò, è in grado di riscattarsi, di vincere questa scommessa con una squadra unita. Abbiamo infatti idee e uomini capaci di governare questa Isola e quindi non servono divisioni; occorre invece rassicurare i cittadini e far capire loro che c'è una classe politica dirigente che sta lavorando per loro. Abbiamo bisogno oggi più che mai di un Presidente della Regione Siciliana che continui a fare la sua parte assieme a tutti i partiti della coalizione per concretizzare così un progetto per la Sicilia a cui migliaia di cittadini siciliani hanno creduto e continuano ancora a credere”.
“Il buon senso e la voglia di continuare a lavorare per la crescita e lo sviluppo della nostra terra deve trovarci tutti uniti, convinti come siamo che i prossimi anni saranno determinanti per il raggiungimento di obiettivi che non possiamo più farci sfuggire”.

Ragusa 27/10/08

Aggiungi questo link su:

  • Segnala via e-mail
  • Condividi su Facebook
  • Condividi su OKNOtizie
  • Condividi su del.icio.us
  • Condividi su digg.com
  • Condividi su Yahoo
  • Condividi su Technorati
  • Condividi su Badzu
  • Condividi su Twitter
  • Condividi su Windows Live
  • Condividi su MySpace
Torna a inizio pagina