Inizio Pagina

Stampa questa pagina

Notizie

Visualizza documenti del mese di:


Liquidazione contributo alle microimprese di cui all’avviso pubblico Emergenza COVID-19 per le imprese in difficoltà

Documento del 20/11/2020

UFFICIO STAMPA

Comunicato n.673

Liquidazione contributo alle microimprese di cui all’avviso pubblico Emergenza COVID-19 per le imprese in difficoltà


E’ stata pubblicata in data odierna all’albo pretorio online la determinazione n. 5585 del Settore Sviluppo Economico con la quale si approva l’elenco delle imprese ammesse e non ammesse all’intervento economico relativo all’avviso pubblico del Comune Emergenza COVID -19 spettante alle imprese in difficoltà. Il contributo spettante alle imprese beneficiarie in possesso dei requisiti richiesti, verrà liquidato e pagato tramite bonifico bancario. Con lo stesso provvedimento si precisa che le aziende non ammesse e ammesse con riserva, potranno presentare entro dieci giorni decorrenti dalla pubblicazione dell’atto le proprie osservazioni.
“Con questo intervento – dichiara il vice sindaco e assessore allo sviluppo economico Giovanna Licitra - diamo una boccata di ossigeno a tante realtà economiche vittime incolpevoli di una crisi imprevedibile appena un anno fa. Dopo aver dato un aiuto economico concreto a taxi, ncc e agenzie di viaggi, cominceremo ora a erogare i contributi a tutte quelle aziende che hanno richiesto sostegno. Sono 305 le imprese in difficoltà che raggiungeremo con questa prima liquidazione. A queste verranno suddivisi 225.547,6€, con una media di 739,50€ per azienda. Procederemo con l’erogazione a favore di tutte le imprese la cui regolarità del Durc è ancora in fase di rilascio dall’Inps, man mano che queste si regolarizzeranno e fino a esaurimento fondi.
Visto il nuovo incalzare della pandemia e della crisi, abbiamo deciso infatti di non penalizzare le aziende che hanno presentato tutta la documentazione in maniera idonea avviando quindi subito la fase di erogazione, impiegando per questo tutto il personale dello Sviluppo Economico, che ringrazio, per la più rapida risoluzione possibile delle procedure”.

Ragusa 20/11/2020

Aggiungi questo link su:

  • Segnala via e-mail
  • Condividi su Facebook
  • Condividi su OKNOtizie
  • Condividi su del.icio.us
  • Condividi su digg.com
  • Condividi su Yahoo
  • Condividi su Technorati
  • Condividi su Badzu
  • Condividi su Twitter
  • Condividi su Windows Live
  • Condividi su MySpace
Torna a inizio pagina